Asfalia Prime Broker
Grifo Holding

News

Back

Le nostre news

03 novembre 2020

Grifo Holding

Banca popolare del Frusinate affida il bancassurance a Grifo Holding

Banca Popolare del Frusinate, il principale istituto di credito locale di Frosinone, e Asfalia Prime Broker, broker assicurativo indipendente di Grifo Holding, primo hub di servizi del settore assicurativo e finanziario italiano, hanno siglato una partnership per rafforzare il settore della Bancassicurazione.

30 ottobre 2020

Quadratum

L’EREDITA’ DIGITALE: UN DIRITTO DA TUTELARE

Che ne sarà di tutte le nostre informazioni disperse in Rete? I nostri dati personali, i nostri testi, i nostri contatti, le nostre foto andranno irrimediabilmente persi?

17 settembre 2020

Grifo Holding

Le Polizze Assicurative RC Capofamiglia, come sceglierle e quali sono gli errori da evitare: Lo spiega sulle pagine del magazine We Wealth Giuliano Perego, Partner di Grifo Holding

Sono le polizze sulla responsabilità civile che intervengono in caso di danni causati a terzi, o ai loro beni, dal contraente, i suoi figli e animali domestici. Le coperture possono essere estese anche a colf e baby sitter. Con alcune cautele.

21 luglio 2020

Grifo Holding

Paolo Di Lullo interviene a PLTV

--

16 luglio 2020

Grifo Holding

Banca del Piemonte sceglie Dafne

Un'altra importante partnership nel settore della Bancassicurazione: Banca del Piemonte ha scelto la piattaforma tecnologica Dafne di GrifoTech per la distribuzione delle polizze di Italiana Assicurazione, che verrà supportata da Asfalia Prime Broker nell'offerta di soluzioni all'avanguardia di Private Life Insurance.

ASFALIA PRIME BROKER SRL

Sede legale e Sede operativa

Piazza de Gasperi, 12/16 | 21047 Saronno (VA) | apbbroker@legalmail.it | +39 02 4312 7611
REA di Varese 321849 | CF e P.IVA IT03096010123 | Capitale sociale € 10.000
RUI B000311562 | data iscrizione Rui 07/07/2009 | Indirizzo sito internet per consultare gli estremi nel Registro Unico degli Intermediari www.servizi.ivass.it
L’intermediario è soggetto alla vigilanza dell’IVASS